icona
Argomenti trattati:
 Il corso si sofferma sulle tecniche di ricerca bibliografica su cataloghi nazionali, internazionali e banche dati di ambito umanistico e sui servizi collegati all'uso di queste risorse oltre ad offrire un'introduzione generalista alle norme stilistiche, compositive e citazionali da adottare nella stesura di una tesi di laurea umanistica. Qui trovi l'INDICE DEGLI ARGOMENTI trattati.
A chi si rivolge: Dall'a.a.2017 i corsi sono organizzati in seno al Dipartimento di Discipline Umanistiche, Sociali e delle Imprese Culturali. Il corso pertanto è aperto a tutti gli studenti dei corsi di Laurea umanistici, dottorandi e studiosi in generale di discipline linguistico-letterarie che vogliano conoscere meglio le risorse di Ateneo. Per gli studenti di Lingue il corso è requisito necessario alla richiesta del titolo di tesi.
Quanto dura:
 La durata del corso è stabilita in totale libertà dallo studente in base alle proprie necessità, conoscenze di partenza e tempo a disposizione: si stima un tempo minimo di ascolto delle lezioni di almeno 9/10 ore (escluse le attività pratiche/quiz). Si consiglia di articolare lo svolgimento del corso su 2/3 settimane dedicando al corso non più di un'ora al giorno.
Quando è meglio svolgerlo: Trattandosi di un corso propedeutico alla tesi di laurea è consigliabile svolgere il corso durante il secondo anno delle lauree triennali e si consiglia vivamente di completarlo PRIMA di concordare con un docente l'argomento di tesi. La frequentazione del corso a tesi già in pieno svolgimento ne pregiudica parte della funzione.  

Conoscenze richieste: Per gli studenti di Lingue ai fini dell'ottenimento del patentino finale per accedere al corso avanzato deve essere stato superato il precedente corso di base introduttivo. Per studenti di altri corsi di laurea in generale è necessario affrontare il corso con una buona conoscenza delle tecniche di interrogazione e valutazione delle risorse di rete, del catalogo delle biblioteche di Parma e della terminologia tecnica di base.
Dotazione tecnica del pc richiesta: Il pc deve essere dotato di scheda audio e connessione internet veloce, casse o auricolari, installazione aggiornata di Adobe flash player http://get.adobe.com/it/flashplayer/ (despuntare la casella installa l'utility gratuita McAfee Security Scan Plus prima dell’installazione) e java https://www.java.com/it/
Per iscriversi:  La chiave di registrazione al corso avanzato viene visualizzata al completamento del corso base su questa piattaforma. Se il corso base è stato completato prima di dicembre 2015 o per studenti di corsi di laurea che non prevedano lo svolgimento obbligatorio del corso base la chiave di iscrizione potrà essere richiesta al Tutor -> marina.usberti@unipr.it 
Accreditamento del corso: Al termine del corso online verrà rilasciato un badge digitale di partecipazione con funzione di attestato virtuale. Per gli studenti di Lingue il badge ha scadenza di un anno entro cui deve essere svolta una prova pratica in aula. Dopo la prova pratica finale obbligatoria viene rilasciata la bibliopatente la quale non ha scadenza. Il patentino cartaceo  va fatto vistare al Relatore di tesi e allegato in fotocopia al modulo A14 di deposito dell'argomento di tesi presso la segreteria didattica di Vle. S.Michele almeno 3 mesi prima della sessione di laureaPer gli studenti dei Corsi di Laurea triennali e magistrali il corso al momento non dà diritto a crediti formativi autonomi. Per gli studenti del Dottorato di ricerca in Scienze filologico-letterarie, storico-filosofiche e artistiche (XXXII – XXXI – XXX – XXIX ciclo) il completamento del corso avanzato è abbinato a 2 CFU da spendersi nell’ambito di quelli previsti per le abilità informatiche. 

logo flipped

Occorre venire in sede? Per gli studenti di Lingue il corso si svolge con formula FLIPPED, è prevista cioè solo a corsi completati una lezione-esercitazione di verifica collettiva nel mini-lab dell'ufficio Tutor a piccoli gruppi dopo la quale verrà rilasciata la bibliopatente (tesserino cartaceo). Questa modalità di erogazione lascia agli studenti massima libertà organizzativa pur fornendo comunque un momento di verifica finale in aula indispensabile in vista della tesi.

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva